BREVE

VIOLENZA DOMESTICA: VIOLA ORDINE DEL GIUDICE FINISCE IN CARCERE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

698

 

CEPAGATTI. Nella serata di ieri i Carabinieri di Pescara hanno tratto in arresto un 39enne della provincia in esecuzione dell’ordinanza di sostituzione della misura cautelare del divieto di avvicinamento con quella della custodia in carcere emessa in seguito alla violazione delle prescrizioni imposte dalla misura stessa. L’uomo era già stato arrestato nel mese di marzo del 2013 per il reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali ai danni della compagna convivente; numerosi, infatti, erano stati gli episodi di violenza sia fisica che psicologica, a partire dal novembre del 2011 fino a marzo del 2013.

In quella circostanza il molestatore era stato sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento, ma il provvedimento non è riuscito a fermare la sua condotta violenta ed intimidatoria nei confronti della vittima; minacce, aggressioni e scenate di gelosia sono continuate in barba alle prescrizioni imposte dal Tribunale. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Pescara.