BREVE

COMIZI FINALI A TERAMO: LO STRANO CASO DELLE LUCI “FAZIOSE”

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

930


TERAMO. Anche a Teramo serata finale di campagna elettorale tra le polemiche a causa del funzionamento della illuminazione pubblica. Il candidato sindaco Gianluca Pomante ha raccontato che in Piazza Martiri della Libertà durante tutta la durata del suo discorso, dalle 20:45 alle 21:30, l’impianto di illuminazione della Piazza è rimasto inattivo, facendo sì che Pomante parlasse ai suoi sostenitori praticamente al buio.
Alle 21:50 circa, durante l’intervento della candidata Di Pasquale, le luci hanno iniziato ad essere accese e spente ad intervalli intermittenti di circa 10 minuti ciascuno, per essere poi attivate definitivamente proprio nel momento, alle ore 22:15, in cui il Primo cittadino in carica è salito sul palco per il suo discorso.
Indignato, Gianluca Pomante ha segnalato direttamente a Brucchi il fatto che si trattasse «di una situazione inaudita» e gli ha chiesto espressamente di accertare cosa sia accaduto.