BREVE

ANZIANO RAPINATO IN CASA NEL PESCARESE, SPARITO UN FUCILE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

560


PESCARA.  Un uomo di 88 anni e' stato rapinato nella notte nella sua abitazione di Roccafinadamo, al confine tra Penne e Arsita, nel pescarese. Verso le 2.30 sono entrati in casa due persone con il volto coperto da passamontagna e hanno preso il fucile che l'anziano teneva vicino al letto (proprio per difendersi da eventuali malintenzionati). L'88enne si e' svegliato, si e' accorto di quanto stava accadendo e mentre i due continuavano a rovistare nell'abitazione gli hanno intimato di stare fermo e di tornare a dormire. A quanto pare mancano solo 50 euro, oltre al fucile da caccia, che e' stato regolarmente denunciato. L'anziano, che e' vedovo ed era solo in casa, si e' prima rivolto ad un nipote e solo dopo ha avvertito i carabinieri della compagnia di Penne, coordinati dal capitano Massimiliano Di Pietro, che hanno effettuato un sopralluogo nella casa. I ladri si sono introdotti nell'alloggio passando da una finestra situata al primo piano, che hanno forzato dopo essere saliti su una scaletta.