BREVI

SOLIDARIETÀ: DONNA DI PESCARA DONA MIDOLLO OSSEO A BIMBA TEHERAN

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

843

 

PESCARA. Una donna di 27 anni di Pescara e' stata sottoposta ieri, dalla equipe del Centro Trapianti dell'ospedale di Pescara, ad espianto di midollo osseo, destinato al trapianto su una bambina di 4 anni di Teheran, affetta da una gravissima malattia ematologica congenita, l'Anemia di Fanconi, che mette a rischio vita i piccoli affetti da questa malattia. Con il trapianto c'e' invece la possibilita' di guarigione, spiegano dalla Asl di Pescara.

Le cellule midollari prelevate sono state consegnate ieri mattina ad un corriere internazionale e, nel pomeriggio, hanno raggiunto la capitale iraniana dove e' stato effettuato il trapianto. Occorreranno alcune settimane per conoscerne l' esito dell'intervento. Il prelievo delle cellule midollari e' stato effettuato, in narcosi generale, dall' equipe diretta da Paolo Di Bartolomeo, costituita dai medici Gabriele Papalinetti e Valerio Cecinati.

L'intervento non ha avuto complicazioni e la donatrice ha potuto lasciare l'ospedale questa mattina. Fino ad oggi sono oltre 35 le donazioni effettuate in Abruzzo che hanno raggiunto pazienti in ogni parte del mondo. La ventisettenne donatrice pescarese era risultata l'unica compatibile in tutto il mondo con la piccola paziente iraniana.