BREVE

NIKO ROMITO VOLA IN BELGIO COME GIURATO DEL CONCORSO “ITALIA CHEF 2014”

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

746




ABRUZZO. CUCINA. Lo chef di Castel Di Sangro incontra il primo ministro del Belgio Elio Di Rupo, di origini abruzzesi, per presiedere la giuria della prima edizione del Concorso di cucina italiana per studenti. Il concorso di cucina italiana per studenti si è tenuto lo scorso 6 maggio presso il Licée d’enseignement provincial technique hôtelier di Saint Ghislain, una cittadina non distante da Bruxelles, ed è stato curato dello chef Renato Carati. Alto il livello dei partecipanti, infatti per prendere parte al concorso sono stati selezionati i 5 più prestigiosi Istituti alberghieri francesi. 
«Mi ha fatto molto piacere ricevere questo invito», ha dichiarato lo chef di Castel di Sangro. «L'entusiasmo e la passione che ho riscontrato nei ragazzi che hanno partecipato al concorso sono gli stessi che vivo quotidianamente nella mia scuola di formazione. Infatti ho promesso al Primo Ministro che i primi due classificati avranno la possibilità di fare un'esperienza da noi, sia presso il ristorante Reale che presso la Scuola Niko Romito Formazione».
Insieme a Niko Romito, facevano parte della giuria tecnica formata da chef e pasticcieri sia italiani che stranieri anche: Luigi Biasetto, Alain Bianchin, Pietro D’Agostino, Giovanni Bruno e alcuni opinionisti ed esperti del settore che hanno valutato il lavoro, la realizzazione e la composizione dei piatti.