BREVE

RAPINA PROSTITUTA DOPO RAPPORTO IN HOTEL. ARRESTO NON CONVALIDATO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

949

 

MONTESILVANO. Prima ha rapinato una prostituta con cui aveva appena avuto un rapporto e poi ha raggiunto la caserma dei carabinieri, dicendo di essere stato rapinato. L'uomo, un 41enne di origine casertana e domiciliato a Montesilvano, e' stato quindi arrestato per rapina e simulazione di reato. In base alla ricostruzione dei carabinieri di Montesilvano, coordinati dal capitano Enzo Marinelli, i due si sarebbero appartati in un hotel di Montesilvano dopo il pagamento, da parte del cliente, di 60 euro.

Dopo il rapporto sessuale l'uomo avrebbe picchiato violentemente la donna, una romena, tirandola per i capelli e colpendola in piu' punti. Inoltre, le avrebbe chiesto di prostituirsi per lui ma lei ha rifiutato l'offerta, e' fuggita e si e' rivolta ai carabinieri, che ha incontrato in strada.  Prima di raggiungere il pronto soccorso dove e' stata medicata, la donna ha sporto denuncia in caserma, riferendo i fatti, ma poco dopo negli uffici dell'Arma e' arrivato anche il 41enne che ha simulato di essere stato rapinato da ignoti. E' stato identificato e riconosciuto dalla romena e quindi arrestato. Oggi, pero', l'arresto non e' stato convalidato.