BREVE

ABRUZZO. REGISTA DI ATRI VINCE PREMIO PER CORTOMETRAGGIO SU PELLICOLA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

955

 

ATRI. Il regista e autore abruzzese Maurizio Forcella nato ad Atri 27 anni fa, si è aggiudicato il premio come miglior regia al Concorso cinematografico internazionale “Retro Film Festival” di Perugia con il cortometraggio “Come Fosse per Sempre”, il più giovane premiato e tra i più giovani partecipanti in mezzo a tanti mostri sacri del cinema.

 La terza edizione del festival si è tenuta dal 22 al 27 aprile presso il cinema Sant’Angelo di Perugia con 80 cortometraggi in gara, di cui 14 sono stati i finalisti e 6 i premi assegnati; “Come fosse per sempre” è andato in onda domenica 27 uscendone trionfante, convincendo all’unanimità la giuria tecnica e raccogliendo gli scroscianti applausi del pubblico numeroso, attento ed emotivamente coinvolto che ha seguito la proiezione dell’opera. 

L'opera è stata realizzata su pellicola, unica tra tutte le altre opere presentate al Festival e realizzate in digitale, e prodotta dallo stesso regista con un budget ridottissimo, col sostegno dell’associazione A.S.A. (Associazione Studentesca Atriana) e col patrocinio del Comune di Atri, è stata girata nei territori di Atri e Pineto e vede protagonisti il regista e attore pescarese Milo Vallone e l'attore atriano Alberto Anello.

La colonna sonora è stata scritta e diretta del compositore abruzzese Gianluigi Antonelli, anch’esso atriano.