BREVE

LADRI DI FERRO ARRESTATI DAI CARABINIERI DOPO IL FURTO IN UN VIGNETO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1078



TORINO DI SANGRO. Hanno rubato bobine e matasse di ferro utilizzate per la realizzazione di alcuni vigneti presenti in un terreno agricolo ubicato in una contrada del comune di Torino di Sangro ma sono stati rintracciati e arrestati, in breve tempo, dai Carabinieri del posto.
 L’episodio è avvenuto ieri mattina. In manette sono finiti un 64enne di Torino di Sangro (Ch), incensurato, e una coppia di cittadini rumeni, lui 29enne e lei 27enne, entrambi noti alle forze dell’ordine.
Tutti e tre dovranno rispondere del reato di furto aggravato e saranno processati, con rito direttissimo, questa mattina.
 I Carabinieri della locale Stazione li hanno fermati a bordo di un furgone Fiat Iveco, di proprietà del rumeno, in contrada “Giardino”, a poca distanza dal luogo dove avevano messo a segno il furto.
La segnalazione, che ha fatto poi scattare l’intervento degli uomini dell’Arma, è arrivata direttamente dai proprietari del vigneto, due agricoltori della zona, che si sono accorti della presenza dei malviventi solo quando li hanno visti allontanarsi a bordo del furgone. E’ bastato poco per capire che i tre si erano impossessati del ferro utilizzato per realizzare le strutture dei vigneti ed è subito stata avvisata la Stazione Carabinieri.  
Immediato l’intervento dei militari che, conscendo perfettamente il territorio, hanno intuito la probabile via di fuga degli individui e sono riusciti a rintracciarli in breve tempo. A bordo del mezzo è stata recuperata l’intera refurtiva, del valore di circa 1000 euro, che è stata riconsegnate ai proprietari. Gli arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Vasto, sono stati posti agli arresti domiciliari e saranno processati questa mattina