BREVE

PROTESI DENTARIE, IL COMUNE DI PESCARA AIUTA GLI INDIGENTI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

732

 

PESCARA. Arrivano i rimborsi del Comune per quegli utenti svantaggiati, ossia anziani over-60, indigenti, diversamente abili e minori in condizioni di difficoltà che, nel corso del 2013, hanno avuto la necessità di acquistare una protesi dentaria. Il Comune, in prima istanza, verserà circa 200 euro per ciascun utente su un tesoretto complessivo pari a 15mila euro. Entro oggi si dovrà presentare la domanda di contributo e se le richieste dovessero essere inferiori alle aspettative, la somma eventualmente in avanzo verrà proporzionalmente redistribuita tra gli ammessi al finanziamento. «Si tratta dell’ennesima misura adottata dall’amministrazione comunale a sostegno di chi sta attraversando un momento buio a causa della crisi economica e ha la necessità di un minimo supporto per superare tale periodo», commenta soddisfatto l’assessore alle Politiche sociali Guido Cerolini ufficializzando l’iniziativa.