BREVE

PONTE CAPODINO, TERZO ANNIVERSARIO DEL CROLLO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

580


 

VIABILITA’. NERETO. Sono passati ormai tre anni dal crollo del ponte di Capodino, il ponte che univa i territori di Sant’Omero e Nereto. L’infrastruttura garantiva un supporto importante alla viabilità anche del comune di Torano Nuovo.  In questi anni «non c’è stato nessun impegno concreto», denuncia l’associazione Robin Hood Abruzzo, «abbiamo assistito al solito balletto delle responsabilità, con punte paradossali. Al di là di dichiarazioni roboanti sulla stampa la verità è lì nelle immagini di desolazione derivanti dall'incuria del manufatto precedente, il crollo non ci sarebbe stato, e del disinteresse di un'opera che non ha valore politico vista l'esiguità dei potenziali elettori presenti»

Le ultime voci non confermate preannunciano la ricostruzione con le stesse modalità «ma senza utilizzare il tubo riportato dai Vigile del Fuoco ma con uno nuovo al modico costo di 70.000 euro», spiega l’associazione Robin Hood. «Una soluzione del genere se confermata aggrava, non di poco, il pesante giudizio dell'azione politica amministrativa svolta, anni passati per il nulla».

--