BREVE

COMUNE L’AQUILA. RINNOVATA CONVENZIONE CON UNIVAQ PER UFFICIO PARTECIPAZIONE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

576


 
L’AQUILA. La giunta comunale, su proposta deliberativa dell'assessore alla Partecipazione Fabio Pelini, ha stabilito di rinnovare, fino al 31 dicembre 2014, la convenzione con il Dipartimento di Scienze Umane dell'Università dell'Aquila affinché l’ateneo contribuisca, con attività e studi di settore, all'azione partecipativa promossa dal Comune dell'Aquila.
La convenzione, che prevede, da parte dell'ente comunale, un impegno di 5 mila euro, comprensivi dell'Iva, a titolo di contributo, era stata sottoscritta per la prima volta lo scorso anno.
«L'Ufficio della Partecipazione - ha spiegato l'assessore Pelini - si occupa di progettare, organizzare e realizzare sul territorio momenti e percorsi partecipativi, in applicazione del Regolamento degli Istituti della Partecipazione, che prevede l'espletamento di tali attività anche in sinergia con altre realtà territoriali, come le Università. Nella fattispecie, il Dipartimento di Scienze Umane dell'ateneo aquilano dispone delle competenze scientifiche e didattiche per la realizzazione di questi percorsi. Per tale ragione, già dallo scorso anno, abbiamo avviato una collaborazione in materia di partecipazione che si è rivelata particolarmente proficua. In particolare - ha proseguito Pelini- sulla base della convenzione le attività per cui il Comune si avvarrà della collaborazione dell'Università dell'Aquila sono relative al monitoraggio del bilancio partecipativo 2013 e all’attuazione di quello per il 2014, alla realizzazione di un "Question time", vale a dire di un percorso che porterà il sindaco e gli assessori a confrontarsi con i cittadini su tutto il territorio comunale, rendendo conto dell'azione di governo e raccogliendo le proposte della comunità, e a realizzare attività formative in materia di comunicazione e partecipazione, con il coinvolgimento degli istituti scolastici del territorio».
Le responsabili per la gestione della Convenzione sono la dottoressa Angela Spera, dirigente del settore Affari generali e Istituzionali del Comune dell'Aquila, e la professoressa Lina Calandra del Dipartimento di Scienze Umane dell'università dell'Aquila.