BREVE

RUBA UN’AUTO E DOPO UN’ORA VIENE FERMATO DAI CARABINIERI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1227



CHIETI. Ruba un’auto ma viene rintracciato e denunciato, a tempo di record, da una pattuglia di Carabinieri che restituisce, poi, la macchina al proprietario un’ora dopo la sua denuncia di furto.
E’ successo, ieri mattina, a Ripa Teatina. Una pattuglia di Carabinieri della Stazione di Villamagna ha rintracciato, alle 11:30 circa, una Mercedes 250, con alla guida un giovane di 19 anni, il cui furto era sto denunciato, verso le 10, presso la Stazione Carabinieri di Tollo, dal proprietario, un pensionato del luogo. I militari dell’Arma lo hanno fermato in via Roma, nel centro abitato di Ripa Teatina, nel corso di un posto di controllo alla circolazione stradale. Il fermo del giovane, però, non è stato casuale. La centrale operativa del Comando Provinciale di Chieti, poco prima, aveva diramato le ricerche di una macchina, dello stesso modello e colore, che era stata rubata, a Tollo.
 Quando i Carabinieri hanno visto sopraggiungere la Mercedes hanno subito intimato l’alt per verificare se si trattava della macchina da ricercare. Il numero di targa corrispondeva a quella denunciata dal proprietario e segnalata.
Il giovane che era alla guida è stato, quindi, denunciato in stato di libertà con l’accusa di furto aggravato mentre la Mercedes è stata restituita, a tempo di record, al pensionato che si è complimentato con i Carabinieri per la velocità con cui glie l’avevano ritrovata. Una nota di colore della vicenda è che il 19enne non aveva la patente di guida poiché mai conseguita. Dovrà rispondere, quindi, anche di guida senza patente.