BREVE

EVADE DAI DOMICILIARI, ARRESTATO PREGIUDICATO A VASTO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1039

 

CRONACA. VASTO. Ieri mattina i poliziotti del commissariato di Vasto hanno tratto in arresto Massimo Benedetti di 44 anni. L’uomo non ha rispettato gli arresti domiciliari ma è stata sorpreso fuori dalla propria abitazione. Alcuni anni fa l’uomo era incappato in un posto di blocco della Polizia  nel tratto autostradale Cremona – Brescia e, sorpreso con 80 chili di droga nell’auto destinato probabilmente al mercato lombardo. Aveva tentato di fuggire speronando l’auto della Polizia che, dopo una rocambolesca fuga, era riuscita a fermarlo. Era stato arrestato e condotto nel carcere di Brescia. Nel maggio 2013,  l’ordinanza applicativa della Corte di Appello di Brescia, sostituiva la custodia cautelare in carcere con quella degli arresti domiciliari. L’uomo, dunque, era ai domiciliari presso l’abitazione della convivente in via A. Bosco a Vasto, con la prescrizione del divieto assoluto di lasciare l’abitazione. Ieri però i poliziotti lo hanno beccato mentre parlava, fuori casa, con T.G., anch’egli pluripregiudicato per diversi reati: rapine, estorsioni, associazione a delinquere finalizzata agli incendi, nonché reati in materia di armi.