CARABINIERI

RICERCATO ARRESTATO DURANTE UN CONTROLLO DAI CARABINIERI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1056

RICERCATO ARRESTATO DURANTE UN CONTROLLO DAI CARABINIERI
CRONACA. ATESSA. I carabinieri di Scerni, ieri pomeriggio, ha fermato un’autovettura Renault Clio, con a bordo 4 uomini, che si aggirava, con fare sospetto, in una contrada del Comune di Scerni dove, nei mesi scorsi, in più occasioni, erano stati messi a segno dei furti di cavi elettrici e materiale di rame. I quattro uomini, alla vista dei Carabinieri, hanno tentato di allontanarsi ma sono stati subito fermati e fatti scendere dalla macchina per essere controllati. Il proprietario del mezzo e i tre occupanti erano tutti di etnia rom con precedenti penali ed avevano età compresa tra i 22 e i 41 anni. Dagli accertamenti effettuati presso la banca dati è risultato che uno di loro, un 27enne, era gravato da un provvedimento di cattura in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa, a Novembre del 2013, dal G.I.P del Tribunale di Castrovillari (Cs) per i reati di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. L’uomo è stato, pertanto, tratto in arresto e associato alla casa circondariale di Vasto. Nei confronti degli altri tre rom, invece, i Carabinieri della Stazione di Scerni hanno richiesto la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio.   

CRONACA. ATESSA. I carabinieri di Scerni, ieri pomeriggio, ha fermato un’autovettura Renault Clio, con a bordo 4 uomini, che si aggirava, con fare sospetto, in una contrada del Comune di Scerni dove, nei mesi scorsi, in più occasioni, erano stati messi a segno dei furti di cavi elettrici e materiale di rame. I quattro uomini, alla vista dei Carabinieri, hanno tentato di allontanarsi ma sono stati subito fermati e fatti scendere dalla macchina per essere controllati. Il proprietario del mezzo e i tre occupanti erano tutti di etnia rom con precedenti penali ed avevano età compresa tra i 22 e i 41 anni. Dagli accertamenti effettuati presso la banca dati è risultato che uno di loro, un 27enne, era gravato da un provvedimento di cattura in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa, a Novembre del 2013, dal G.I.P del Tribunale di Castrovillari (Cs) per i reati di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. L’uomo è stato, pertanto, tratto in arresto e associato alla casa circondariale di Vasto. Nei confronti degli altri tre rom, invece, i Carabinieri della Stazione di Scerni hanno richiesto la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio.