BREVE

PESCARA. A FUOCO IL BAR VICINO ALL’OSPEDALE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3727

PESCARA. A FUOCO IL BAR VICINO ALL’OSPEDALE

 

PESCARA. Incendio nel bar Martinelli, a pochi passi dall'ospedale, in via Fonte Romana, a Pescara. Sul posto sono arrivate le squadre dei vigili del fuoco con diversi mezzi. Al momento si ignorano le cause del rogo che ha interessato il locale, molto conosciuto trovandosi a poca distanza dal nosocomio e da una clinica privata.

Il rogo è scoppiato probabilmente a causa di un corto circuito. A dare l'allarme alle 7:45 è stato un dipendente che era in cucina ed è riuscito a uscire prima che le fiamme avvolgessero i locali. A domare il rogo sono intervenute due squadre dei Vigili del fuoco. Sul posto anche carabinieri e polizia che per il momento escludono l'ipotesi dolosa. Per due ore traffico paralizzato in zona.

Nel momento in cui si è verificato l'incendio, nel bar Martinelli c'erano il proprietario e un cameriere, oltre a qualche cliente. Hanno sentito l'acre odore di fumo arrivare da una stanza di preparazione e confezionamento alimenti per cui il proprietario si è affacciato e ha visto una fiammata altissima, di quasi un metro. 
Quando hanno capito cosa stava accadendo i clienti sono fuggiti, così come il proprietario e il barista, per mettersi in salvo. Pesante il bilancio del rogo: il locale è andato distrutto e un secondo cameriere, che voleva intervenire, e' rimasto lievemente ferito per lo scoppio di una bottiglia. Si può ipotizzare che alla base di tutto ci siano cause elettriche. 
Nel momento in cui si è verificato l'incendio, nel bar Martinelli c'erano il proprietario e un cameriere, oltre a qualche cliente. Hanno sentito l'acre odore di fumo arrivare da una stanza di preparazione e confezionamento alimenti per cui il proprietario si è affacciato e ha visto una fiammata altissima, di quasi un metro. Quando hanno capito cosa stava accadendo i clienti sono fuggiti, così come il proprietario e il barista, per mettersi in salvo. Pesante il bilancio del rogo: il locale è andato distrutto e un secondo cameriere, che voleva intervenire, e' rimasto lievemente ferito per lo scoppio di una bottiglia. Si può ipotizzare che alla base di tutto ci siano cause elettriche.