BREVI

IL M5S VUOLE CHIUDERE IL BACINO IMBRIFERO MONTANO (BIM)

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

571

MONTORIO AL VOMANO. Il Movimento Cinque Stelle di Montorio al Vomano ha inserito tra i suoi punti fondamentali di programma, per le prossime elezioni amministrative di maggio 2014, il perseguimento dello scioglimento del BIM quale punto fondamentale in ottica di taglio agli sprechi della politica locale.

«Siamo contro gli enti inutili e lo sperpero di denaro pubblico», si legge in una nota, «Montorio a 5 Stelle si farà promotore e parte in causa di tutte le procedure possibili e necessarie allo scioglimento del BIM ( Bacino Imbrifero Montano ) della zona Vomano - Tordino. Una delle possibili vie di scioglimento, potrebbe essere la sollecitazione all'emanazione di apposita Legge Regionale a tal fine emanata ( come già avvenuto nel 2011 in occasione dello scioglimento del BIM Tronto con la Legge Regionale 25/2011)».
Attualmente su 1.807.000 € annui di bilancio dichiarato il nostro BIM utilizza
331.000 € in costi di gestione (più del 20%).