BREVI

A PESCARA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI EMANUELE MACALUSO, COMUNISTI E RIFORMISTI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

627

 

PESCARA. CULTURA. Venerdì 10 gennaio, alle ore 16.30, presso la sede della Fondazione Pescarabruzzo in corso Umberto I, a Pescara, sarà presentato il libro di Emanuele Macaluso Comunisti e riformisti. Togliatti e la via italiana al socialismo pubblicato da Feltrinelli. Il volume polemizza con l’implicita rimozione del Migliore nel dibattitto pubblico italiano. Macaluso smonta «la fobia antitogliattiana» che pervade «certa storiografia, incapace di cogliere il nucleo fertile del realismo politico del Migliore e la spinta modernizzatrice del suo partito». Secondo Macaluso il Togliatti più innovativo fu quello del triennio 1944-1947 e quello del biennio antecedente la sua morte, ovvero il Togliatti costituente, il promotore della pacificazione (anche nel campo religioso), l’elaboratore di nuove idee tra il mutamento del potere tradizionale e la cultura di governo, l’artefice del coinvolgimento degli intellettuali nell’azione politica.

I problemi, secondo Macaluso, nacquero quando con Occhetto si cercò di mandare in soffitta il realismo togliattiano (quanto ne era rimasto in Berlinguer, soprattutto nella stagione del compromesso storico) a favore di un nuovismo non meglio definito quanto intransigente, che si accompagnò fatalmente a un massimalismo giustizialista, che vide nelle Procure gli ultimi agenti della rivoluzione.