BREVI

IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO DI CASTEL DI SANGRO: LA REGIONE EROGHERÀ 1,5 MLN

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

570


CASTEL DI SANGRO. La Regione erogherà un finanziamento di 1 milione e 500 mila euro per la ristrutturazione e l'adeguamento dell'impianto di compostaggio di Castel di Sangro. E' quanto emerso, ieri, nel corso dell'incontro, in Prefettura, all'Aquila.
«Una riunione richiesta dalla Cisl», spiega Angelo De Angelis, segretario Fit-Cisl della provincia dell'Aquila, «per fare chiarezza sulla vertenza dell'Alto Sangro Ambiente, la società che gestisce l'impianto di compostaggio che serve la zona compresa tra Castel di Sangro, Rivisondoli, Roccaraso e Civitella Alfedena. L'azienda ha comunicato che la Regione Abruzzo provvederà ad erogare un finanziamento di 1 milione e 500 mila euro per i lavori di adeguamento del centro di compostaggio. 300mila euro saranno impegnati per le operazioni di chiusura dell'attuale discarica mentre 200mila, come chiesto dall'azienda, serviranno a pagare le spettanze ai lavoratori, da un anno in cassa integrazione. Abbiamo ottenuto un buon risultato», è il commento di De Angelis, «finalmente si registra un'assunzione di responsabilità, da parte della proprietà, nei confronti dei lavoratori. Resteremo vigili perché il percorso si concluda positivamente e la Regione trasferisca, come promesso, i fondi previsti entro il 31 gennaio 2014».