BREVI

RAPINO’ ANZIANA, GIOVANE RUMENO FUGGE DALL’ITALIA E POI SI COSTITUISCE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

724

L’AQUILA. I Carabinieri della Compagnia di L’Aquila hanno arrestato B.A. 21enne di nazionalità romena per rapina in concorso.

Il provvedimento è scaturito  dall’attività di indagine svolta dalla Stazione Carabinieri di San Demetrio nei Vestini, nel corso della quale sono stati raccolti «gravi ed importanti elementi probatori a carico del giovane», riferiscono i militari, relativamente alla rapina fatta lo scorso mese di febbraio in danno di una 88enne residente a Villa Sant’Angelo.

La donna fu immobilizzata in casa e rapinata della somma contante di 2.500 euro e 1.500 dollari che teneva custoditi all’interno della camera da letto. Le indagini dei militari sono state immediatamente orientate nei confronti delle persone vicine alla vittima ed hanno permesso di ricostruire l’evento nei minimi  dettagli. In particolare, il giovane romeno, in concorso con una minore, anche questa di nazionalità romena e figlia della collaboratrice domestica dell’anziana vittima, per la quale la magistratura sta procedendo separatamente, dopo essere penetrato all’interno dell’abitazione ed aver immobilizzato la donna, aveva asportato le somme sopra descritte dandosi poi a precipitosa fuga. Il giovane era rientrato nel paese di origine per sfuggire alla cattura. Ieri sera la svolta, quando si è presentato spontaneamente per costituirsi presso gli uffici della Stazione Carabinieri di L’Aquila accompagnato dal suo legale di fiducia. Ora dovrà rispondere di rapina in concorso e dopo le formalità di rito  è stato tradotto presso la Casa Circondariale di L’Aquila a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.