BREVI

PARTE IN ABRUZZO IL PROGETTO ELICOMUNI CHE FA DIALOGARE I SERVIZI ANAGRAFE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

775


COMUNI. PESCARA. Sarà presentato mercoledì a Bologna, nell’ambito dell’edizione 2013 di SmartCityExibition, il progetto denominato Elicomuni, che vede coinvolti insieme alla Provincia di Pescara diversi Comuni, Province e Centro Servizi Territoriali (CST) delle regioni Abruzzo, Lazio, Liguria, Molise e Toscana. Nell’ambito di questo progetto, che interessa un bacino di utenza di circa quattro milioni di cittadini, è stato realizzato un pacchetto di servizi volti a migliorare l’integrazione tra le applicazioni di anagrafe comunale distribuite sul territorio, nell’ottica di fornire servizi di migliore qualità ai cittadini. La sperimentazione partirà a breve in Abruzzo, annunciano il presidente della Provincia Guerino Testa e l’assessore Angelo D’Ottavio, che dopo la partecipazione ad un bando nazionale ha seguito tutto il progetto, dalla firma della convenzione (settembre 2011) fino ad oggi, con la collaborazione del segretario generale Fabrizio Bernardini.
Gli obiettivi del progetto ELICOMUNI sono di: semplificare i carichi amministrativi dei Comuni semplificare le operazioni burocratiche a carico del cittadino, relative alle variazioni anagrafiche, migliorare l’efficienza dei servizi offerti a soggetti terzi in termini di consultazioni anagrafiche, dotare i comuni aderenti di uno strumento che consenta il dialogo con altri soggetti della P.A. attraverso il Sistema Pubblico di Connettività.