BREVI

TERAMO. DUE ARRESTI IN FLAGRANZA PER DANNEGGIAMENTO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1270


TERAMO. Nelle prime ore di oggi, 12 ottobre 2013, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Teramo hanno tratto in arresto in flagranza di reato due giovani teramani (C.S. 30enne e S.J. 34enne) resisi responsabili di danneggiamento aggravato.
Poche ore dopo la mezzanotte, infatti, i militari che erano già intervenuti pochi minuti prima in via Gabriele D’Annunzio, in pieno centro storico, per un danneggiamento ad un’autovettura parcheggiata, hanno individuato due giovani -di cui uno in evidente stato di agitazione- che in via Paladini, senza alcun motivo, prendevano a calci, danneggiandoli, i contenitori dei rifiuti per la raccolta differenziata e che successivamente infrangevano molto probabilmente con un calcio, la vetrina di un magazzino adibito a deposito nell’attigua via Carlo Forti.
Immediatamente bloccati, i giovani sono stati dichiarati in arresto per danneggiamento aggravato e messi a disposizione del pm Laura Colica, in attesa dell’udienza di convalida e del rito di giudizio per direttissima.
Utilissima la testimonianza di un residente che, affacciatosi al balcone perché svegliato dal fragore della vetrina infranta, ha confermato la presenza in strada dei due giovani.