BREVI

TERCAS, FEDERCONSUMATORI DIFENDE AZIONISTI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1374


ECONOMIA. ABRUZZO. Federconsumatori Abruzzo difenderà gli utenti del Gruppo Tercas (famiglie ed imprese), dei risparmiatori e dei tantissimi piccoli azionisti che, soprattutto nella provincia di Teramo, hanno negli anni passati aderito alle iniziative per l’azionariato diffuso.
«Le informazioni disponibili circa la natura delle irregolarità emerse e l’abnorme entità degli investimenti “deficitari”», commenta l’associazione, «inducono a chiedere con forza una netta OPERAZIONE VERITA’ nei confronti dell’opinione pubblica abruzzese. Non si tratta di indicare responsabilità di singoli o di organi aziendali, la cui individuazione compete solo alla magistratura ed all’alta Autorità di vigilanza costituita dalla Banca d’Italia. Ma i cittadini abruzzesi hanno il diritto di conoscere le cause della crisi generatasi e la stessa Banca d’Italia, che da un anno e mezzo ha commissariato il Gruppo, ha il dovere di spiegare cosa è successo e che cosa non ha funzionato nel sistema dei controlli».