BREVI

CAVO MONTENEGRO: OPERAZIONI E RICOGNIZIONI SUI FONDALI FINO AL 15 LUGLIO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

702


PESCARA. Le operazioni di ricognizione geofisica e geotecnica del fondale marino necessarie per il futuro posizionamento di un sistema di interconnessione elettrico tra Italia e Montenegro andranno avanti fino a metà luglio. Lo rende noto la Capitaneria di Porto di Pescara, che oggi ha emanato un'ordinanza che proroga fino al 15 luglio la validità del provvedimento con cui, lo scorso 6 giugno, erano state autorizzate e regolamentate le attività. A chiedere la proroga, per poter completare le operazioni, è stata la società Akti Engineering per conto della Sub Seatech, che si sta occupando dei lavori.