BREVI

COMUNE TERAMO: CAMIA LO STATUTO, «GARANTITA PRESENZA FEMMINILE»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

696

TERAMO. Voto unanime espresso dall’assemblea consiliare  per la modifica dello Statuto comunale che introduce rispetto alla precedente versione che ‘promuoveva’ la presenza di entrambi i sessi nella Giunta, la ‘garanzia’ dell’adeguata rappresentanza.

Così, anche il Comune di Teramo ha approvato una modifica, al passo con i tempi e con l’accresciuta sensibilità sociale.

«Intendo esprimere gratitudine all’assessore Mirella Marchese», ha detto la consigliera Alessia De Paulis, «che ha curato direttamente la nuova stesura e al Sindaco Brucchi, che ha con convinzione supportato la proposta, mostrando anche in questo caso alta e non comune sensibilità.

Ma voglio ringraziare anche l’opposizione, in particolare la Consigliera Manola Di Pasquale, per aver aderito alla proposta e per il lavoro che quest’ultima ha svolto e continua a svolgere in favore della presenza delle donne negli organismi istituzionali. La modifica approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale di Teramo, si è resa necessaria non solo per conformarsi alla norma nazionale e ad una consuetudine che si afferma sempre più, ma anche e soprattutto per la possibilità offerta alla nostra comunità - anzi ora garantita – di essere adeguatamente rappresentata e di fare delle istituzioni davvero lo specchio della società».