BREVI

FIRMATA INTESA TRA IL SESTIERE DI PORTA JAPASSERI, COMUNE OVINDOLI, PRO LOCO SANTA JONA ED IL PARCO SIRENTE VELINO.

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

704



L’INTESA. OVINDOLI. E’ stato sancito a fine aprile un “gemellaggio culturale” tra il comune di Ovindoli, la pro loco di Santa Jona e l’associazione culturale Sestiere porta Japasseri di Sulmona.
I soggetti promotori del progetto sono realtà locali a vocazione altamente turistica che, affianco ad uno scenario naturalistico di inestimabile bellezza, necessitano di una valorizzazione “etnica” che abbraccia la storia, la cultura, l’arte e tutti gli ingredienti caratterizzanti il territorio di riferimento.
«Ho accolto con grande entusiasmo, condiviso dall’intera Amministrazione – afferma il primo cittadino di Ovindoli Pino Angelosante, l’opportunità di collaborare con attori altamente rappresentativi del contesto storico-culturale della nostra terra». Una prospettiva che punta alla costituzione di “pensiero abruzzese”, tale da stimolare tutti i cittadini a “sentirsi abruzzesi” e a “vivere l’Abruzzo”, senza contare che il patrimonio storico-artistico e la straordinaria ricchezza culturale costituiscono un fattore importante di competitività e crescita economica e sociale.
«L’accordo che abbiamo siglato prevede - aggiunge il vicesindaco Marco Iacutone - un’alleanza collaborativa nell’organizzazione di manifestazioni condivise, connotate da un elevato impatto “aggregante” e di socializzazione; un forte sodalizio che ha come obiettivo quello di rendere fruibile, valorizzare e recuperare il nostro patrimonio storico, di programmare e progettare comuni strategie turistiche e di promozione culturale».
«Pertanto - conclude Iacutone - l’impegno del nostro Comune sarà quello di mettere in campo tutte le risorse di cui disponiamo per creare un robusto architrave culturale degno del popolo abruzzese».