BREVI

SALUTE/ CRESCE ANCHE IN ABRUZZO IL CONSUMO DI ANTIDEPRESSIVI

«Nel 2020 depressione diventerà la seconda causa di invalidità al mondo»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1155




PESCARA. Negli ultimi dieci anni il volume prescrittivo dei farmaci antidepressivi ha mostrato valori in continuo aumento. Secondo il decimo Rapporto Osservasalute 2012 - che analizza lo stato di salute della popolazione e la qualità dell'assistenza sanitaria nelle regioni italiane - in Abruzzo nel 2011 si è registrato un consumo di antidepressivi pari a 34,7 dosi giornaliere per 1.000 abitanti. A livello nazionale il consumo medio è stato di 36,10 dosi ogni 1.000 abitanti al giorno e il trend vedrà difficilmente un’inversione di tendenza. L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che siano circa 121 milioni nel mondo le persone che convivono con la depressione. Definita da molti come il male del secolo, secondo l’Oms, la depressione diventerà nel 2020 la seconda causa di invalidità al mondo, subito dopo le malattie cardiovascolari.
“Ansia e stress: conoscerli per affrontarli” sarà il tema del convegno organizzato dal Movimento 5 Stelle Pescara mercoledì 5 giugno alle ore 21 presso l’Auditorium della Circoscrizione Castellamare di Pescara (Viale Bovio, 446). Interverranno Maria Rita Marcheggiani (psicologa), Daniela Giangreco (farmacista) e Federico Angelini (medico chirurgo esperto in medicine naturali).
I dettagli dell’incontro sono disponibili anche sulla pagina Facebook dell’evento dove è già possibile postare domande per i relatori che interverranno.