BREVI

FALSI IMPEGATI PER LA RISCOSSIONE DELL’IMU RUBANO IN CASA DI UN ANZIANO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

648



SCHIAVI D’ABRUZZO. Hanno detto di essere degli impiegati che dovevano effettuare delle verifiche sull’immobile concernenti il pagamento della tassa dell’IMU. Con questo stratagemma due uomini, nel tardo pomeriggio di ieri, sono riusciti a farsi aprire la porta e ad entrare in casa di un anziano di 77 anni che è stato poi derubato di una consistente somma di denaro e buoni fruttiferi che custodiva nell’abitazione. Ad indagare su questo episodio sono i Carabinieri della Stazione di Schiavi d’Abruzzo che hanno raccolto la denuncia della vittima. L’anziano ha raccontato di essersi accorto della mancanza del denaro solo una volta che i due uomini si erano allontanati poiché, per tutto il tempo, era stato distratto da uno di loro con delle domande.
I Carabinieri, ancora una volta, raccomandano ai cittadini di non far accedere nelle proprie abitazioni soggetti che si presentano a vario titolo per effettuare controlli e soprattutto, nei casi sospetti, di allertare immediatamente le Forze dell’Ordine chiamando l’utenza telefonica 112.