BREVI

PARCO NAZIONE D’ABRUZZO, 2012 CHIUSO CON AVANZO DI 248 MILA EURO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

614

AMBIENTE. ABRUZZO. Il commissario straordinario, sulla scorta del parere favorevole del Collegio dei Revisori dei Conti, ha approvato il Conto Consuntivo 2012.

Come certificato dall’organo di controllo interno, l’Ente Parco ha chiuso l’esercizio finanziario 2012 con un avanzo di amministrazione di 248.000 euro. «Si tratta, evidentemente, di un risultato di rilevante importanza e l’approvazione del Consuntivo 2012», commentano il commissario Giuseppe Rossi, «costituisce la riprova dell’ormai recuperata e consolidata regolarità amministrativo-contabile dell’Ente, che può ben vantare l’approvazione di tutti i propri documenti contabili degli ultimi 7 anni. E’ il positivo risultato dell’impegno costante della Amministrazione e dei servizi amministrativo-contabili specialmente nelle persone dei responsabili dell’Area amministrativa Renato Di Cola, del Servizio Contabilità e patrimonio Daniele Fazi, dell’Ufficio gestione finanziaria Mauro Antonucci e dei loro collaboratori». Nel Bilancio Consuntivo 2012 figurano ancora alcuni residui di somme recentemente recuperate da vecchi finanziamenti del Ministero e a rischio di andare perdute, con le quali sarà possibile attivare dei piccoli cantieri di manutenzione impianti e realizzazione di piccole nuove strutture di servizio, che daranno la possibilità al Parco di contribuire, seppure modestamente, a ridare un po’ di fiato alla occupazione locale. Il Bilancio consuntivo 2012, insieme al Bilancio preventivo 2013 e ad altri bilanci degli anni precedenti, è in corso di pubblicazione sul sito dell’Ente.