TERREMOTO, A PIANELLA 30 DOMANDE PER IL RIMBORSO SPESE RIPARAZIONE

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1279

  PIANELLA. Sono oltre trenta le domande di rimborso per le spese di riparazione dei danni causati dal sisma del 2009 presentate al Comune di Pianella. Di queste dieci pratiche sono state istruite e ammesse a contributo mediante finanziamento agevolato o credito d’imposta. Un dato significativo, a cui si somma la riapertura al culto religioso della chiesa di San Domenico, gravemente danneggiata dal terremoto, avvenuta in occasione delle celebrazioni del Venerdì Santo 2010. «Un momento importante, a cui seguirà il recupero di Santa Maria Maggiore, in località Sant’Angelo, il prossimo maggio e di Sant’Antonio Abate nel 2012»: ha commentato il sindaco di Pianella Giorgio D’Ambrosio tracciando un bilancio sulla situazione dei danni in città a due anni esatti dal tragico sisma de L’Aquila del 6 aprile 2009. 06/04/2011 9.24