BREVI

CONTROLLI DELLA POLSTRADA A CONCESSIONARIE: SCATTA LA SOSPENSIONE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

706



CRONACA. TERAMO. Dopo la denuncia penale a settembre 2012 da parte della Polizia Stradale, arriva ora il provvedimento di sospensione dell’attività disposta dall’Amministrazione Provinciale di Teramo, in via cautelativa, per un mese a carico dell’Agenzia Automobilistica che, in concorso con i titolari di una nota Concessionaria Auto della provincia, autenticavano falsamente gli atti di vendita dei veicoli commercializzati, appunto, presso la Concessionaria.
L’utente permutava la propria auto usata presso la Concessionaria e, contestualmente, firmava l’atto di vendita del mezzo (in bianco e senza alcuna trascrizione) alla presenza del dipendente della Concessionaria, senza recarsi presso la sede dell’Agenzia di Pratiche Automobilistiche.
Proprio in questa circostanza si inseriva l’Agenzia di “pratiche auto” di Teramo, il cui titolare, in qualità di Pubblico Ufficiale, successivamente, attestava falsamente che il proprietario del veicolo, previa identificazione, aveva firmato il rispettivo atto di vendita presso il proprio Ufficio ed alla sua presenza.