BREVI

ABRUZZO, PATTEGGIA PER PECULATO EX DIRIGENTE COMUNALE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2053




CRONACA. LANCIANO. Una condanna ed un rinvio a giudizio per un ex ed un attuale dipendente del Comune di San Vito Chietino.
Ai due sono stati contestati i reati di peculato e falso ideologico in concorso. Secondo l'accusa, tra il 2003 al 2010, hanno intascato circa 11 mila euro provenienti delle imposte comunali sulla pubblicità. Lunedì il Gup di Lanciano, Flavia Grilli, ha condannato a due anni di reclusione, pena patteggiata e sospesa, l'ex responsabile dell'ufficio Ragioneria e Affari Generali, Adelmo Spineto, 64enne ora in pensione, rinviando a giudizio il responsabile del Settore Tributi e Attività Produttive, Angelo Bianco, 56 anni.
Quest'ultimo comparirà in giudizio il prossimo 20 marzo. Il Comune di costituirà parte civile. Gli atti del procedimento sono stati inviati anche alla Corte dei Conti.