LUTTO

Giornalisti: è morto a Pescara Lodovico Petrarca 

Free lance al Messaggero poi il passaggio in Rai

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4194

Lodovico Petrarca

Lodovico Petrarca

PESCARA. E' morto questa mattina in ospedale, a Pescara, Lodovico Petrarca, che il mese scorso si era dimesso dall'incarico di segretario dell'Associazione stampa abruzzese. Petrarca, sposato e con un figlio, ha lavorato a lungo in Rai. Era in pensione da qualche anno. In gioventù era stato insegnante e funzionario dell'Inps e aveva iniziato la sua attività giornalistica come free lance al Messaggero e in Rai. A lungo è stato presente all'interno dell'Associazione stampa abruzzese. A dicembre Petrarca si era dimesso dall'Assostampa per problemi di salute e al suo posto il direttivo ha eletto Franco Farias (il vice è Marco Patricelli).

«Giornalista Rai in pensione, volto tra i più conosciuti della testata giornalistica regionale, apprezzato cronista di nera e giudiziaria», commenta l’Odg, «Petrarca seguiva da anni, con competenza e passione, il lavoro del sindacato dei giornalisti abruzzesi. Un incarico, questo, ricoperto con quello spirito di servizio, zelo e attenzione, che tutti i colleghi abruzzesi gli riconoscevano. E proprio alla vita del sindacato, Lodovico aveva dedicato anche gli ultimi mesi di vita, segnati da una grave malattia affrontata con esemplare dignità. Alla moglie Mirella e al figlio Michele vanno le più sentite condoglianze della comunità dei giornalisti abruzzesi».

«Lodovico- commenta Donato Fioriti, presidente di Argalam- il gruppo di specializzazione agro alimentare ed ambientale FNSI per Lazio Abruzzo e Molise- nonostante la malattia, ha continuato anche negli ultimi tempi a seguire e consigliare su situazioni e vertenze sindacali, sempre  per il bene dei lavoratori. Avendo avuto la possibilità di coadiuvarlo come vice segretario del sindacato, in modo particolare nel corso del 2012, ho potuto osservare l'azione di un uomo preparato ed attento. Porteremo per sempre nei nostri cuori l'esempio umano, professionale e sindacale di una persona autentica».

Anche L’Unci Abruzzo, l’Unione dei Cronisti italiani, esprime profondo cordoglio per la scomparsa del collega Lodovico Petrarca. «Nei tanti anni di lavoro in Rai, di cui è stato uno dei cronisti di punta, Petrarca aveva seguito i più importanti casi di cronaca con passione, competenza e professionalità.
Alla moglie Mirella, al figlio Michele e a tutti i famigliari vanno le più sentite condoglianze e la vicinanza del Gruppo abruzzese dell’Unci».