IL GIALLO

Meningite fulminante, giovane aquilano muore a Roma

Attesa per l’autoppsia

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1547

L'AQUILA. Era andato a letto con la febbre alta per riposarsi un po' ma non si è più svegliato.
E' morto così Armando Capannolo, 31 anni, aquilano trasferito a Roma da alcuni anni. Per accertare le cause della morte bisognerà attendere l'autopsia, ma tra le persone che gli erano più vicine l'ipotesi di cui si parla è quella di una meningite fulminante.
La notizia della morte di Capannolo ha rapidamente raggiunto amici e conoscenti, gettando nello sconforto tutti. I suoi amici più stretti stanno cercando di organizzare un rito laico per ricordarlo, visto che non era credente.