BREVI

BIKE SHARING, LA PROVINCIA DI PESCARA PROMUOVE UN PROTOCOLLO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

714


PESCARA. Promuovere il primo servizio di bike sharing sul territorio della provincia di Pescara. Con questo obiettivo è stato firmato oggi un protocollo d’intesa promosso dalla Provincia di Pescara ed esteso alla Regione Abruzzo (Assessorato ai Trasporti), ai Comuni di Pescara e Montesilvano, al “Distretto del Benessere” che comprende alcuni centri del Pescarese, al Parco Nazionale della Majella, alla Camera di Commercio di Pescara, a Trenitalia, alla Saga e al Marina di Pescara.
«L’opportunità di portare avanti questo progetto», spiegano il presidente della Provincia Guerino Testa e l’assessore Valter Cozzi, «è offerta dal progetto “Adrimob - Sustainable Coast Mobility In The Adriatic Area” -  finanziato dal Programma comunitario IPA Adriatico, curato e gestito dal personale del Servizio provinciale delle Politiche Comunitarie -  che consente, con un finanziamento di 51.000 mila euro, di realizzare lo start up di un sistema/servizio di bike sharing pilota lungo la costa nei comuni di Pescara e Montesilvano (con direttici territoriali porto, stazione ferroviaria, aeroporto e grandi alberghi)».
 I soggetti firmatari di questo protocollo, compatibilmente con i propri ordinamenti e bilanci futuri,  potranno progressivamente contribuire alla  diffusione “della rete delle stazioni e degli attrezzamenti” nonché all’incremento “del numero delle  biciclette”, o consentire la installazione delle “stazioni” presso le aree di  loro proprietà.  Le biciclette possono essere sia a pedalata tradizionale che a trazione elettrica. Il progetto di bike sharing partirà nella primavera 2013.