BREVI

AREA ARCHEOLOGICA “LA CONA” DI TERAMO, APPALTO A SOCIETÀ BARESE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

667



APPALTI. ABRUZZO. L’Anas ha pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale l’esito della gara d’appalto riguardante l’esecuzione di opere per la riqualificazione dell’area archeologica in località “La Cona” di Teramo, previste nell’ambito dei lavori di costruzione della variante alla strada statale 80 “del Gran Sasso d’Italia” tra Teramo e Giulianova, dal km 72,300 alla località Cartecchio, in provincia di Teramo.
I lavori, che dovranno essere ultimati entro 210 giorni dalla data di consegna, consistono nella realizzazione di una viabilità di collegamento finalizzata ad una migliore fruizione pubblica del sito archeologico, nella costruzione di una copertura in legno lamellare per la preservazione dei reperti rinvenuti e nello scavo archeologico dell’area circostante. L’appalto, il cui importo complessivo ammonta a circa 800 mila euro, è stato assegnato all’impresa Carrassa Giovanni di Altamura, provincia di Bari.