BREVI

RINTRACCIATI NELLA MARSICA 5 CLANDESTINI

Saranno espulsi dal territorio italiano

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

515

polizia l'aquila
AVEZZANO. Una imponente operazione di controllo nella quale sono stati impegnati trenta poliziotti.
Negli ultimi giorni il personale della Polizia di Stato del Commissariato di Avezzano, insieme al personale della Questura di L'Aquila e del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, ha eseguito una serie di controlli straordinari del territorio per la prevenzione dei reati e il monitoraggio delle zone a "rischio" della Marsica. I servizi hanno interessato soprattutto i Comuni di Avezzano e Luco dei Marsi.
Gli agenti si sono messi sulle tracce di stranieri con precedenti di polizia e non in regola con le norme sul soggiorno sul territorio nazionale. Per rendere operativo il dispositivo, il Questore di L'Aquila Giovanni Pinto ha chiesto ed ottenuto dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza una "riserva di posti" presso i Centri di Identificazione ed Espulsione presenti nel territorio nazionale. Cio' per rendere effettiva l'espulsione dal territorio nazionale delle persone fermate nel corso dei controlli e rendere quindi efficaci i servizi.
Nella serata di lunedì, nel corso del controllo effettuato nei pressi della stazione ferroviaria di Avezzano e in locali pubblici e per le vie di Luco dei Marsi, sono stati rintracciati 5 extracomunitari, 3 dei quali con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti e altri reati, tutti clandestini nel territorio italiano.
Al termine degli accertamenti sono stati accompagnati dai poliziotti presso il C.I.E. di Ponte Galera in Roma.