BREVI

A Casalincontrada la XVI edizione della Festa della Terra

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

689

TRADIZIONI. CASALINCONTRADA. Anche quest’anno, per una settimana, da lunedì 17 a domenica 23 Settembre, Casalincontrada ridiventa la “capitale della terra”. Terra nel senso di “terra cruda”, il materiale con cui, fino a cinquant’anni fa, venivano edificate molte abitazioni rurali in Abruzzo e in altre regioni italiane. Oggi la terra cruda come materiale da costruzione è stata rivalutata e viene apprezzata per le sue virtù “ecologiche” ed è tornata in uso in molte zone d’Italia e d’Europa.
A Casalincontrada, dove esiste un importante “Centro di Documentazione” sulla terra cruda (CeD-Terra), ospitato nell’ex Villa De Lollis, arriveranno architetti, studiosi, neolaureati e cultori per partecipare a workshop incontri sulla costruzione in terra. Quest'anno il workshop sarà animato dal maestro olandese della tecnica della terra-paglia Sjap Holst e vedrà anche la partecipazione di una delegazione di tecnici e artisti greci. L’intenso programma della “Festa” prevede una sezione dedicata all'educazione ambientale nelle scuole nell'ambito dei progetti della Regione Abruzzo sullo sviluppo sostenible e itinerari di lettura del paesaggio rurale e delle case di terra restaurate. Nella giornata di Domenica è prevista una trasferta nella città di Macerata per visitare un quartiere restaurato in terra cruda dei primi del '900. Il programma completo è visibile sul sito www.casediterra.it . L’organizzazione e la direzione scientifica è dell’Associazione Terrae onlus.