BREVI

Roseto, cittadini chiedono al sindaco più sicurezza stradale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

591

ROSETO DEGLI ABRUZZI. Il “Comitato via Mozart” ha scritto al Comune di Roseto lamentando la scarsa sicurezza di alcune strade. Non è la prima volta che i cittadini si rivolgono all'assessorato dei Lavori Pubblici, al comando dei vigili urbani ed al sindaco Enio Pavone. Già in passato ci sono state due richieste di intervento, il 3 agosto ed il 22 luglio. Secondo i cittadini sono due le arterie stradali su cui è necessario intervenire. Si tratta di via Mozart e via Rossini. Due strade densamente popolate (sono presenti numerosi complessi residenziali , un asilo nido, uno stabilimento industriale, il maglificio Gran Sasso) e attraversate dal traffico.
«Si tratta di strade», ha fatto presente il comitato, «oggetto di guida sconsiderata da parte di macchine e mezzi furgonati».
Tra gli interventi richiesti ci sono: la collocazione sul manto stradale di più rallentatori in grado di ridurre velocità,una diversa gestione dei parcheggi in via Rossini (la proposta è di posizionare un divieto di sosta o fermata permanente su uno dei due lati della strada) migliorando così la sua percorribilità ed evitando un eccessivo restringimento della carreggiata.
Il comitato ha poi chiesto al Comune di riparare l'illuminazione (inefficiente a causa di guasti),di quelle zone, di non rimuovere lo stop alla fine del senso unico di via Mozart e di migliorare la segnaletica orizzontale per i parcheggi.