APRILE 2009-APRILE 2011: INFORMAZIONE E POLITICA TRA MACERIE E RICOSTRUZIONE

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

907

GIORNALISMO. ABRUZZO. Il sindacato dei Giornalisti Abruzzesi intende commemorare la tragedia del terremoto che devastò L’Aquila e il suo territorio. Una manifestazione avrà luogo in città tra la “zona rossa” e il Ridotto del Teatro Comunale, nella giornata del 4 aprile. L’obiettivo è quello di mettere in relazione l’evento e la notizia di esso. Ovvero si vuole ragionare  su come, in questi due anni, i giornali, le radio, le televisioni ed ogni altro tipo di mezzo di informazione abbiano raccontato la distruzione prima  e poi i tormenti di una ricostruzione difficile, spesso poco lineare, e comunque molto contestata dai cittadini.          Nel corso della mattinata del 4 aprile giungeranno a L’Aquila i rappresentanti dell’esecutivo della FNSI (Federazione Nazionale della Stampa Italiana).  Una delegazione si muoverà  lungo le strade  della “zona rossa” per verificare lo stato delle cose. Con la giunta nazionale ci saranno anche i rappresentanti del giornalismo abruzzese.         Nel pomeriggio alle 15,00  la manifestazione si sposta nel ridotto del Teatro Comunale.02/04/2011 8.36