BREVI

Scurcola Marsicana, esposto alla procura dell’associazione Libera

«danneggiato l’ambiente boschivo»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1888

LA DENUNCIA. SCURCOLA MARSICANA. I volontari dall’associazione “Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie” hanno inviato un esposto alla Procura della Repubblica di Avezzano, al Comando Provinciale dei Carabinieri e al Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato.

Nell’esposto viene segnalato, in località Ara Rossa, nei pressi della Riserva naturale regionale (Sito di Interesse Comunitario IT7110205) “Grotte di Pietrasecca”, la realizzazione di piste forestali attraverso l’utilizzo di un mezzo cingolato, «con conseguente grave danno all’ambiente boschivo». 

«Si presume che tali passaggi», spiegano i volontari, «siano stati realizzati abusivamente al fine di facilitare l’esbosco da un’area dov’è evidentemente in corso un’utilizzazione forestale. Si tratta della stessa zona precedentemente sottoposta a diversi procedimenti penali e a provvedimenti di sequestro».
I firmatari dell’esposto hanno constatato tale situazione nel corso della visita formativa svolta in data 25/07/2012, curata dai referenti per l’Abruzzo del Corpo Forestale dello Stato nell’ambito della convenzione nazionale tra LIBERA e il C.F.S..