BREVI

San Camillo de Lellis torna a casa dopo 400 anni

Il ritorno previsto il 16 giugno

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1569

CRONACA. BUCCHIANICO. Le sacre reliquie, custodite nella chiesa della Maddalena a Roma, saranno trasportate a Bucchianico il 16 giugno e rimarranno nel paese, in cui è nato il 25 maggio del 1550, fino al 27 luglio. Quest’anno sono esattamente 4 secoli che San Camillo non fa ritorno a Bucchianico e l’ultima volta, nel 1612, compì il miracolo delle fave.

L’evento è organizzato dal comitato festa San Camillo in sinergia con i camilliani. «Siamo stati testimoni della ricognizione del corpo di San Camillo ed è stata un’emozione fortissima- racconta il presidente del comitato festa, Dante Panara, che insieme a rappresentanti del Tribunale ecclesiastico, medicina legale, camilliani e apostolatori, ha assistito alla supervisione delle sacre reliquie del Santo». Il Santo, all’arrivo in paese, previsto per il tardo pomeriggio del 16 giugno, sarà accolto all’ingresso della cittadina da un corteo di fedeli che l’accompagneranno fin sopra al centro storico per una messa solenne. I suoi resti saranno venerati nella cripta del santuario a lui dedicato in piazza Roma.