BREVI

Sussidiarietà: istituita apposita commissione

Sabato un convegno a Vasto sul tema

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1128

SOCIALE. ABRUZZO. E’ stata appena costituita una commissione composta da cinque professionisti che ha lo scopo di elaborare proposte che applichino la sussidiarietà nelle attività produttive profit e no-profit, servizi di pubblica utilità, educazione, formazione, lavoro, sanità e servizi alla persona.

Fanno parte della commissione a titolo gratuito: Vincenzo Bassi, Dario Chiesa, Flavio Felice, Gabriele Rossi e Andrea Simoncini. «Oggi - ha detto Chiodi - abbiamo bisogno di un nuovo modello che tenga conto dei bisogni collettivi. Occorre rifiutare la logica dello statalismo, introdurre il principio della responsabilità personale e in qualche modo dare risposta all'antipolitica. Intendiamo la sussidiarietà come principio-valore per il perseguimento degli obiettivi di sviluppo della regione. Il principio di sussidiarietà esalta il valore delle famiglie, associazioni, gruppi strutturati e dei cittadini stessi nello svolgimento di funzioni sociali. La famiglia, su cui del resto è fondata la nostra civiltà, resta al centro». Proprio di sussidiarietà, famiglia e sviluppo economico si parlerà sabato 26 maggio, con inizio alle 10.30, presso la pinacoteca di palazzo d’Avalos a Vasto, con Flavio Felice, Johnny Dotti e Don Sabatino Fioriti tra i relatori. Previsti anche gli interventi di Tommaso Boscheti e Giampiero Ledda oltre al presidente Gianni Chiodi.