BREVI

Arresto Ragosta, il Riesame annulla arresto per corruzione

Rimane la contestazione del reimpiego di capitali

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2442

CRONACA. NAPOLI, Il Tribunale della Libertà di Roma, in merito alla vicenda riguardante la corruzione dei giudici della Commissione Tributaria di Napoli, ha annullato l’ordinanza di custodia e rimesso in libertà Fedele Ragosta per il reato di corruzione. Ragosta rimane detenuto solo per il reato di reimpiego di capitali. Per tale reato il Tribunale del Riesame di Napoli, un mese fa, aveva escluso l’aggravante dell’agevolazione mafiosa cristallizzando l’assenza di qualsivoglia legame tra la camorra ed il gruppo Ragosta.

Per tale reato il Tribunale del Riesame di Napoli, un mese fa, aveva escluso l’aggravante dell’agevolazione mafiosa cristallizzando l’assenza di qualsivoglia legame tra la camorra ed il gruppo Ragosta. «Con la decisione odierna cade, dunque, anche il secondo dei pilastri su cui era costruito l’originario titolo cautelare», ha commentato il legale di Ragosta, Mario Papa.