IL BLITZ

‘China export’, maxi sequestro della Guardia di Finanza

Trovati oltre 1300 articoli irregolari

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1860

CRONACA. SULMONA. Numerosi articoli, tra capi di abbigliamento e calzature esposti sui banconi di un mega store cinese a Sulmona, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza in quanto non conformi alla normativa europea sulla sicurezza dei prodotti.

I finanzieri hanno riscontrato l’irregolarità dell’etichettatura della merce, priva delle indicazioni previste dalla legge. Del tutto carenti o inattendibili le indicazioni del luogo di produzione, il dato relativo alla denominazione del produttore e quello afferente il materiale di composizione.
In tutto le Fiamme Gialle hanno apposto i sigilli a circa 1.300 articoli, del valore commerciale al dettaglio che si aggira intorno ai 20.000 euro. Quanto sequestrato sarà oggetto di ulteriori verifiche in ordine a possibili profili di pericolosità nella eventuale messa in commercio. Nei confronti del titolare del mega store, un cinese di quarant’anni, sono state elevate sanzioni amministrative tra i 25.000 e i 30.000 euro.