BREVI

Guardia di finanza sequestra 40.000 articoli pericolosi per la salute

Denunciata una cittadina cinese residente a Pescara

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

736

CRONACA. PESCARA. La Guardia di Finanza di Pescara sequestra circa 40.000 articoli di bigiotteria pericolosi per la salute e senza i requisiti di sicurezza previsti dalla legge. Le Fiamme Gialle hanno operato in pieno centro cittadino.

Il negozio, gestito da un cittadino cinese, è stato sottoposto al controllo degli uomini del Nucleo di Polizia Tributaria che hanno subito notato la messa in vendita di prodotti dannosi per la salute degli ignari consumatori.
Anelli, orecchini, bracciali ed altro ancora, per un valore di circa € 28.000,00, sono stati sequestrati perché privi di etichetta descrittiva delle caratteristiche merceologiche e dell’indicazione dei componenti utilizzati per la loro fabbricazione.
La responsabile dell’attività commerciale, di nazionalità cinese, ma da tempo, residente a Pescara, è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Pescara per la cessione di merce in frode ai consumatori e violazioni al Codice del consumo, che, in conformità alle Direttive Comunitarie, è sempre più stringente.