BREVI

Rubati 15 quintali di gasolio da azienda teramana

Il giovane arrestato ha poi ammesso le proprie responsabilità

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

750

CRONACA. NOTARESCO. Quindici quintali di gasolio sono stati rubati nella notte di Pasqua alla Sicabeton, azienda di lavorazione materiale edile situata a Piane di Notaresco.

L'autore del furto, A. Q., 26 anni, residente a Villa Vomano, è stato denunciato per furto aggravato. L'uomo aveva rotto la finestra dell'ufficio dello stabilimento di lavorazione inerti ed ha sottratto la chiave per alzare la sbarra di accesso all'area.
Il 26enne è così entrato con il furgone ed ha svuotando il deposito di gasolio. Il carburante probabilmente veniva venduto a privati a basso costo. Le indagini ora si incentrano quindi anche sui possibili acquirenti. Al ladro di gasolio, la polizia è giunta durante un controllo del territorio. La pattuglia aveva notato un'autovettura marciare in direzione opposta a fari spenti, seguita a breve distanza da un furgone. L'automobilista che scortava il furgone alla vista della polizia ha accelerato bruscamente riuscendo a far perdere le proprie tracce mentre il conducente del furgone è stato fermato. L'attenzione dei poliziotti è stata attirata per il forte odore di gasolio che proveniva dal mezzo. L'ispezione del veicolo ha consentito agli agenti di rinvenire arnesi da scasso, un grosso serbatoio e venti taniche piene di gasolio. L'uomo ha poi ammesso di averlo rubato.