BREVI

Difensore Civico L’Aquila si dimette e si candida

Il suo nome nella lista di Api

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1378

CRONACA. L’AQUILA. L’avvocato Vincenzo Calderoni si è dimesso da difensore civico del Comune dell’Aquila.

Calderoni ieri ha inviato al presidente del Consiglio comunale, Carlo Benedetti, la sua lettera di dimissioni.
«Rassegno a far tempo dall'odierna data le dimissioni dalla mia funzione di Difensore Civico», si legge nella lettera. «La decisione scaturisce dal fatto che ieri ho presentato la lista dei candidati alla carica di consigliere comunale promossa dall'API - Alleanza per l'Italia. Tale attività è astrattamente incompatibile con la funzione del Difensore Civico, che ha giurato all'Assise comunale di essere indipendente ed al di sopra delle parti; sicché credo di dover depositare questo documento per osservare il Giuramento pronunciato in ossequio all'alta Magistratura cui sono stato eletto».
Calderoni ringrazia il Consiglio Comunale «per la fiducia che mi volle unanimemente accordare e spero di essere riuscito a fare quanto necessario ed opportuno».
E l’avvocato ringrazia anche i funzionari ed i dipendenti del municipio, «per aver sempre accordato la loro collaborazione fattiva e preziosa. Per me è stato un grande onore aver prestato servizio per i cittadini dell'Aquila; li ringrazio per avermi insegnato fierezza e dignità, in uno dei periodi più difficili della storia civica».