BREVI

Prodotti cinesi irregolari, sequestrati 250 pezzi

Nuovo blitz dei carabinieri

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1573

CRONACA. L’AQUILA. Continuano i controlli sui commerci e sulla regolarità dei prodotti messi in vendita. I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di L’Aquila, insieme a quelli del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Pescara e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di L’Aquila, hanno dato esecuzione ad un altro servizio straordinario per il controllo del territorio, finalizzato, in particolare, all’ispezione di esercizi commerciali gestiti da cittadini cinesi.

 Sono stati sottoposti a sequestro circa 250 prodotti elettronici del valore complessivo pari ad euro 3.000 circa. I manufatti erano esposti alla libera vendita non rispettando la sicurezza generale dei prodotti, in violazione decreto legislativo nr. 206 del 06/09/2005 “Codice del Consumo”. Inoltre, è stata elevata una sanzione amministrativa pari a circa 1000 euro poiché i prodotti sottoposti a sequestro non riportavano in modo chiaro e leggibile le indicazioni previste dalla normativa vigente sia statale che europea.