BREVI

Deceduto monsignore Valente Di Carlo

Aveva 82 anni ed era ricoverato in ospedale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1307

CRONACA. LUCOLI. Questa notte è morto monsignor Valente di Carlo. Nato a Colle di Lucoli il 20 maggio del 1929, don Valente è stato ordinato sacerdote il 29 giugno del 1953 dall’allora arcivescovo monsignor Costantino Stella. Dal 1954 al 1974 è stato parroco a Casamaina e vicario parrocchiale a Sant’Andrea di Lucoli.

 Lasciate queste comunità, nel 1974 viene nominato parroco di Scoppito e vicario parrocchiale di San Bartolomeo, di Santa Maria in Fontepianura e Collettara. Negli ultimi anni, vista l’età avanzata, don Valente curava soltanto le parrocchie di san Bartolomeo e Santa Maria di Fontepianura. Molto attivo nell’ambito scolastico, don Valente ha insegnato religione cattolica in alcune scuole medie della città, tra cui la ‘Giuseppe Mazzini’. Nella sua vita ha ricoperto anche incarichi istituzionali come quello di presidente dell’Istituto Diocesano Sostentamento del Clero. Per volontà dell’arcivescovo, monsignor Giuseppe Molinari, è stato insignito della prestigiosa onorificenza di Prelato d’Onore di Sua Santità. Le esequie saranno celebrate dall’arcivescovo metropolita dell’Aquila domani 29 febbraio alle ore 15:00 nell’abbazia di san Giovanni di Lucoli. «Qualche giorno fa sono andato a trovarlo in ospedale – ha dichiarato l’arcivescovo – ed era molto malato. Ora, che don Valente è in Cielo, prego il Signore affinché possa dargli la ricompensa che spetta ai servi buoni e fedeli per tutto il bene che ha fatto alla nostra diocesi e alle comunità che ha avuto in cura».