Metanodotto Snam: martedi’ risoluzione in consiglio

Una serie di richieste che impegnano il presidnete Chiodi e non solo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2027

CRONACA. SULMONA. Una serie di richieste contenute nella risoluzione – proposta da Luca Ricciuti (PdL) e Giovanni D’Amico (PD), ma sottoscritta dai Consiglieri regionali di tutti i gruppi – che sarà portata all’esame della seduta di martedì prossimo del Consigli



CRONACA. SULMONA. Una serie di richieste contenute nella risoluzione – proposta da Luca Ricciuti (PdL) e Giovanni D’Amico (PD), ma sottoscritta dai Consiglieri regionali di tutti i gruppi – che sarà portata all’esame della seduta di martedì prossimo del Consiglio regionale
Si chiede: la trasmissione al Ministero dello Sviluppo Economico del parere contrario della Regione sull’attuale progetto del metanodotto e della centrale che la Snam vorrebbe realizzare in Valle Peligna; richiesta – allo stesso Ministero – di fermare l’iter e disporre la modifica del tracciato (così come stabilito dalla risoluzione della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati); sospensione di ogni procedimento in atto da parte di organi e strutture della Regione e blocco del rilascio di pareri o autorizzazioni; richiesta al Governo centrale di istituzione di un tavolo tra tutti i soggetti interessati, al fine di individuare una soluzione alternativa sia per il metanodotto, che per la centrale di compressione.
Il documento impegna il Presidente Gianni Chiodi ad attivarsi per dar seguito alla precedente risoluzione approvata dal Consiglio lo scorso 18 ottobre.